Home > Berlusconi > Attacco a Berlusconi, una montatura?

Attacco a Berlusconi, una montatura?

Attacco a Berlusconi, una montatura?
Articolo pubblicato martedì 22 dicembre 2009 in Belgio. [Het Nieuwsblad]
Tutti presi in giro?
L’attacco a Silvio Berlusconi è stato una montatura? Questa domanda tiene occupata tutta l’Italia. Appena una settimana dopo che il premier è stato vittima di violenza, le teorie di un complotto spuntano come funghi.
Il naso rotto e due denti spezzati. Queste sono state le conseguenze per Silvio Berlusconi dell’attacco di Massimo Tartaglia. Tartaglia, che avrebbe un passato di problemi psichici, il 13 Dicembre ha lanciato una miniatura del Duomo di Milano contro la faccia del premier.
Tuttavia, Berlusconi ha tratto molto profitto dall’attacco. Secondo un sondaggio, addirittura il 55,9 percento degli Italiani sono in suo favore. A novembre erano solo il 48,6 percento.
L’attacco a Berlusconi è stato una montatura? È stato un tentativo delle autorità di risollevare la popolarità del premier, danneggiata dagli scandali? Su internet circolano sempre più teorie di complotto. Vari filmati su internet mettono in dubbio gli avvenimenti e concentrano l’attenzione su alcuni dettagli degni di nota.
Subito dopo che il premier è stato colpito dalla miniatura e prima che si porti le mani sul viso, non si vede una sola goccia di sangue. Immagini successive però mostrano una ferita profonda. Il medico curante inoltre sottolinea che il premier ha perso addirittura mezzo litro di sangue.
Anche il panno nero che Berlusconi si preme contro il viso dopo l’attacco fa sorgere dei dubbi. Molta gente si chiede da dove sia arrivato, immediatamente dopo l’accaduto. Inoltre, il premier si porta in faccia il panno con così tanta velocità che sembra sia già stato pronto a farlo. Infine, Berlusconi si copre scrupolosamente il viso fino a quando è ben al sicuro dentro l’auto. In altre parole, prima che il premier salga in auto, lo spettatore non ha visto nemmeno una goccia di sangue.
Solo all’interno della macchina appaiono le prime immagini di un Berlusconi sanguinante. Poco convincente, secondo gli spettatori critici. Il sangue non scorre sul viso del premier e sembra si sia rappreso a velocità miracolosa. Inoltre, una delle guardie del corpo impugna un oggetto molto strano, che alcune voci identificano come uno spruzzatore di sangue finto. Il fatto che la macchina resti così a lungo sul posto è di per sé singolare e va contro tutte le regole del protocollo della sicurezza.
Ancora più rimarchevole: quando finalmente l’auto parte, va in direzione dell’ospedale San Raffaele, a dieci chilometri di distanza. Mentre l’ospedale San Giuseppe si trova ad appena 3,5 chilometri.
Per concludere, gli autori del filmato trovano molto sospetto il fatto che Berlusconi si rompa il naso e due denti, ma che la sua camicia resti di un bianco immacolato.
Sciocchezze
Il partito di Berlusconi, il Popolo della Libertà, liquida l’intera teoria della cospirazione come una sciocchezza. ‘Totalmente assurdo’, afferma il parlamentare Daniele Capezzone sul quotidiano italiano Corriere della Sera. ‘Ho visto il video e secondo me qui abbiamo a che fare con microterrorismo. Gli autori del filmato hanno la stessa ideologia delle persone che ricorrono alla violenza. Negano l’evidenza delle prove e cercano di creare qualcosa dal nulla.’
Capezzone sottolinea che le immagini parlano da sé e conclude ‘Non riesco a credere che qualcuno metta in discussione l’attacco solo perchè Berlusconi non avrebbe sanguinato in modo appropriato o non abbastanza’.
Articolo originale “Was aanslag Berlusconi opgezet spel?” di Sofie Hennau

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: