Archivio

Archive for 26 gennaio 2010

Buon viaggio sulla luna

26 gennaio 2010 Lascia un commento

Ritorno in Italia dopo una lunga permanenza in Francia.
Dopo la statuetta del Duomo di Milano il fascino delle notizie italiane non mi spingeva nelle edicole francesi ad acquistare sovente i nostri quotidiani ed i telegiornali locali sono sempre meno interessati alle nostre misere questioni, anzi parlando con loro il nostro paese negli ultimi anni , rappresenta uno spettacolo assimilabile al “burlesque”, roba da bagaglino tanto per capirci.
Anche la Francia soffre questo momento di profonda depressione ed il loro presidente non riscuote, nei più, un grande favore, ma la dignità del popolo francese lascia trasparire con evidenza la tradizione culturale che, ahimè , questa piccola italia non possiede.
Premetto a chiarimento che non sono assolutamente esterofilo, non lo sono mai stato, e non sono assolutamente affascinato dal loro esasperato nazionalismo gaullista. Mi sembra giusto comunque ascoltare che cosa un paese che ci è vicino possa pensare di noi.
La loro domanda che più mi ha colpito è stata la seguente:“Come fate ad accettare l’attuale stato di cose della vostra situazione politica senza reagire?”
Non è sicuramente una domanda particolarmente acuta, ma è quella che mi è stata rivolta un numero infinito di volte e con particolare enfasi. È cosi evidente per i moderni Galli il nostro degrado?
Evidentemente per loro la nostra situazione è chiarissima e nello stesso tempo inspiegabile. Ritengono che nonostante un numero importante di persone siano profondamente contrarie ai comportamenti dei politici italici nulla ,assolutamente nulla possa cambiare.
Le mafie, le camorre, le ‘ndranghete continueranno ad operare indisturbate, anzi continueranno ad ampliare i loro orizzonti finanziari e di potere indipendentemente dalla rischiosissima opera di Saviano e di alcuni (troppo pochi) magistrati. I corrotti ed i corruttori unitamente agli evasori continueranno ad impoverire il paese a loro vantaggio, e, con l’ultima legge gli “italiani al di sopra di ogni sospetto” fra poco potranno commettere ogni sorta di delitto, omicidio incluso. Consiglierei alle signore Veroniche un bel viaggio sulla luna nella parte in ombra.
Leggo che Grillo sta preparandosi per un tour atto a spiegare ai nostri confinanti lo stato delle cose italiane. Sappia Grillo che francesi, tedeschi, svizzeri, ecc capiscono molto meglio di noi cosa sta succedendo nel nostro paese e sono molto, veramente molto preoccupati di confinare con un paese, profondamente degradato che sta mettendo in pericolo la tenuta dell’Europa intera, contrariamente a quanto televisioni e giornali italiani continuano ad affermare, in modo falsamente ottimistico, sullo stato delle nostre cose.
A proposito di televisione. L’altra sera a Ballarò, un noto politico della compagine governativa che assomiglia tremendamente al monaco glabro e ciccione del Nome della Rosa, si esprimeva come suo solito, in modo da creare negli udenti copiosi conati di vomito, unitamente allo Jago del giornalismo italiano. Di fronte al governativo monaco glabro sedeva il capo dell’opposizione, ovvero l’uomo che deve contrastare ciò che costoro stanno combinando…Ho dovuto ammettere…abbiamo perso tutto…
Ecco ciò che francesi, tedeschi, svizzeri non capiscono e non possono capire…..volutamente l’Italia si è privata di opposizione, noi non abbiamo nessuno che impedisca a costoro di distruggere il nostro paese, sotto tutti i punti di vista. Anzi la così detta opposizione su consiglio dei monaci glabri sta cercando di uccidere anche gli ultimi rigurgiti di ribellione, il caso Vendola è troppo evidente.
Anche a Vendola oltre le Veroniche sarebbe consigliabile, visti i tempi, un viaggio sul lato in ombra della luna.
Cari italiani cominciate a capire che i viaggi sulla luna, per coloro che non riescono a diventare rapidamente seguaci dei monaci glabri, non saranno opzioni esclusive dei Vendola e delle Veroniche, ma diventeranno come lo furono per i Pertini opzioni irrinunciabili. Non pensate di essere diversi agli occhi di costoro dai neri raccoglitori di frutta di Rosarno, la legge che a breve sarà vigente, cercate di capirlo in fretta, metterà al bando tutti coloro che cercheranno anche gentilmente di dire che non sono d’accordo.
Ai nostri confinanti lo stato delle cose nel nostro paese e “tremendamente “ chiaro ed è altrettanto chiaro che la latitanza dei codardi intellettuali italiani ha causato tutto ciò.
La borghesia, oggi cialtrona e sciatta, fu quella che un tempo ormai lontano contribuì al cambiamento, come riesce a non vergognarsi?
Il cambiamento è irrinunciabile, non e possibile attendere scioccamente l’alzheimer del piccolo re, ovvero dell’Uomo al di sopra di ogni sospetto, che pur avendo ucciso il nostro paese disseminando apposta a dx e a manca tutti i segni della sua colpevolezza non riesce ad essere in alcun modo incriminato e condannato , poichè considerato dal popolo e da D’Alema appunto “al di sopra di ogni sospetto”.
Buon Viaggio sulla Luna
Ugo Arcaini

Annunci