Home > Diritto, In evidenza > I ribaltoni della Cassazione

I ribaltoni della Cassazione

Gli ultimi anni sono stati caratterizzati da rilevanti novità nella giurisprudenza di legittimità con importanti effetti pratici, in particolare, in tema di danni morali (cfr., Cass. civ., Sez. Un., 11 novembre 2008, n. 26972; Cass. civ., Sez. Un., 11 novembre 2008, n. 26973; Cass. civ., Sez. Un., 11 novembre 2008, n. 26974; Cass. civ., Sez. Un., 11 novembre 2008, n. 26975; Cass. civ., sez. III, 28 novembre 2008, n. 28407; Cass. civ., Sez. Un., 15 gennaio 2009, n. 794; Cass. civ., Sez. Un., 14 gennaio 2009, n. 557; Cass. civ., sez. III, 13 gennaio 2009, n. 479; Cass. civ., sez. lav., 19 dicembre 2008, n. 29832; Cass. civ., sez. III, 12 dicembre 2008, n. 29191) e in materia di condominio (cf., Cass., sent. n. 9148/08) laddove nel primo caso, nell’intento di ricondurre alla dicotomia danno patrimoniale/danno non patrimoniale il danno risarcibile e in un’ottica di superamento di criteri meramente nominalistici, la Suprema Corte ha in sostanza negato il carattere autonomo sia del danno esistenziale che dello stesso danno morale, entrambi da considerarsi delle mere categorie descrittive. Leggi tutto

Annunci
  1. CARMELO
    4 ottobre 2010 alle 07:20
    • 4 ottobre 2010 alle 07:31

      CASSAZIONE: NO CONTRASTI TRA CONDOMINIO E SOLIDARIETA PASSIVA
      (AGI) – Roma, 23 giu. – Non sussiste alcun contrasto di giurisprudenza tra le sentenze della Corte di Cassazione – Sezione Seconda Civile n. 14813/08 e Sezioni Unite n. 9148/08 – contrariamente a quanto evidenziato da alcuni organi di stampa (Il Sole 24ore – Norme e Tributi) lo afferma una nota dell’ufficio stampa della Cassazione, secondo cui le fattispecie esaminate dalle due sentenze sono diverse: la prima riguarda la solidarieta’ passiva tra comproprietari di un appartamento sito in un condominio, solidarieta’ che sussiste; la seconda riguarda la supposta solidarieta’ passiva tra condominio e condomini per spese condominiali, solidarieta’ che non sussiste, in quanto i condomini rispondono sempre pro quota. In questo caso le Sezioni Unite hanno affermato – continua la nota – che venendo spesso la solidarieta’ ad essere la “configurazione ex lege, nei rapporti esterni, di una obbligazione intrinsecamente parziale, in difetto di configurazione normativa dell’obbligazione come solidale (e nessuna norma di legge espressamente dispone che il criterio della solidarieta’ si applichi alle obbligazioni dei condomini) e, contemporaneamente, in presenza di una obbligazione comune, ma naturalisticamente, divisibile (come lo e’ una somma si denaro) viene meno uno dei requisiti della solidarieta’ e la struttura parziaria della obbligazione prevale” (AGI)

  2. CARMELO
    4 ottobre 2010 alle 07:41

    grazie … b giornata

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: