Home > Attualità, Diritto > Il signoraggio

Il signoraggio

Riassumendo brevemente, per signoraggio si intende l’insieme dei redditi derivante dall’emissione di moneta. Il termine deriva dal francese “seigneur”, che significa “signore”. Nel Medio Evo infatti erano i signori feudali i titolari del diritto di creare moneta e i beneficiari del guadagno che ne derivava. Oggi gli economisti intendono per signoraggio, i redditi che la banca centrale e lo stato ottengono grazie alla possibilità di ricreare base monetaria in condizioni di monopolio. La Banca d’Italia con riferimento all’euro, definisce il reddito da signoraggio, quello generato dall’emissione della moneta, qualificato come reddito originato dagli attivi detenuti in contropartita delle banconote in circolazione, ricompreso nel calcolo del reddito monetario che, secondo l’articolo 32.1 dello Statuto del SEBC, è “Il reddito ottenuto dalle Banche Centrali Nazionali nell’esercizio delle funzioni di politica monetaria del Sistema Europeo delle Banche Centrali”.
Qui di seguito, l’azione proposta davanti al Giudice di Pace di Lecce e la sentenza della Cassazione del 2006 che in accoglimento dei motivi di ricorso proposti, ha cassato la decisione. Leggi tutto

Annunci
  1. Giancarlo
    3 ottobre 2010 alle 22:21

    in rete gira questo dossier sulle frottole del signoraggio:
    http://digilander.libero.it/togiga/signoraggio.pdf

    c’è anche un gruppo su facebook che ‘debunkera’ le idiozie dei complottisti:
    http://www.facebook.com/pages/Signoraggio-informazione-corretta/279217954594

    la teoria del complotto del signoraggio è una bufala di stampo neonazista
    http://signoraggisti.blogspot.com

    http://it.wikipedia.org/wiki/Signoraggio_in_Italia
    http://it.wikipedia.org/wiki/Teorie_del_complotto_sul_signoraggio

    Occhio 😉

    Segnalo anche questi video:



    Il signoraggio è un fenomeno del tutto normale, si studia nelle università, dietro di esso non c’è nessun complotto e soprattutto non c’entra una mazza con il debito pubblico. Magari sarebbe meglio ascoltare più professori universitari, tecnici ed esperti invece di credere a tutto quello che i complottisti (nazifascisti) mettono su internet

    Il concetto di signoraggio e quanto ruota attorno all’emissione di moneta ed alla sua gestione Banche/Stati, ha dato luogo a montature populiste dei furbetti di turno che portano a far credere concetti di pura fantasia ed inesistenti proiettandoli su piccolissime basi di verita’ alla gente.
    Trattandosi nella realta’ di un argomento piccolissimo, di nicchia, ma che si presta a mitiche e fantastiche interpretazioni, non trovando facilmente altre fonti esplicative adeguate in rete, la gente finisce col subirne il coinvolgimento nei proclami allarmistici dei parolai e venditori di fumo di turno, volti esclusivamente a far puntare l’attenzione di detta gente su un problema di fatto ridicolo, distogliendola dai problemi reali, concreti e ben piu’ imponenti, al fine renderli meno evidenti, meno discussi e di fatto meno comprensibili.

  2. Giancarlo
    3 ottobre 2010 alle 22:22

    Il mio precendete commento non è visibile (dice “in moderazione”)… forse ho esagerato con i link!

    • 4 ottobre 2010 alle 05:39

      Caro Giancarlo, grazie per le tue segnalazioni, senz’altro utili a chi vorrà approfondire l’argomento. Sono assolutamente d’accordo, è una questione mal posta che equivoca su alcuni concetti di fondo così fornendo false argomentazioni e false conclusioni, ciò non toglie che per alcuni anni è stato un argomento molto popolare, del quale molto si è discusso, arrivando a trovare un riscontro formale da parte di un magistrato della Repubblica che ha condannato la Banca d’Italia a restituire il cd. reddito da signoraggio. Il problema è arrivato persino all’attenzione della Corte di Cassazione che, credo sia stata determinante nel restituire il giusto equilibrio alla discussione. Il fenomeno del cd. signoraggio, sia esso il frutto della fantasia popolare o il risultato di un’esperta manipolazione di un gruppo organizzato che ha sapientemente coltivato quella che potrebbe definirsi un’arma di distrazione di massa, credo comunque che ci debba far riflettere, affinchè simili episodi non abbiano a ripetersi. Questa fallace teoria è stata criticata e smontata punto per punto, e mi viene da pensare che qualcuno avesse interesse a metterne in evidenza le gravi criticità. Altrettanto ci si apetterebbe da parte di chi ne ha interesse verso teorie similmente dannose che circolano al giorno d’oggi, come le baggianate della lega ai danni del Sud o come le ridicole teorie complottiste di berlusconi nei confronti dei magistrati inquirenti che proprio oggi sono in prima pagina su tutti i giornali. L’unico rimedio possibile è parlarne, discuterne in modo che tutti possano capire. Cordialmente. G.O.

  3. CARMELO
    4 ottobre 2010 alle 07:33

    pero’,dato che a pensar male spesso ci si azzecca,qualcuno dovrebbe spiegare
    perche’ per anni la teoria ha potuto circolare senza che gli economisti la
    spernacchiassero pubblicamente…. anche perche’ in questo modo il punto centrale
    del problema ( l’assoluta impermeabilita’ delle BCE al potere politico ). del resto
    che il signoraggio esista ….una bufala significa che la cosa non esiste,ma coem
    disse il presid della BCE,n risposta a tremonti che chiedeva l’introduzione delle banconote da 1 e 2 € ..” Mr. Tremonti si renda conto che se tale banconota dovesse essere introdotta, egli perderebbe il diritto di signoraggio che si accompagna ad essa. Dunque se egli, come Ministro dell’economia, ne sarebbe contento non lo so. »
    bufala è il 21 dic 2012,non il signoraggio ….

  4. CARMELO
    4 ottobre 2010 alle 07:38

    certo che mettere l’accento su chi ne parla anziche’ sul fatto che esista o meno il
    signoraggio ….”Mr. Tremonti si renda conto che se tale banconota dovesse essere introdotta, egli perderebbe il diritto di signoraggio che si accompagna ad essa. Dunque se egli, come Ministro dell’economia, ne sarebbe contento non lo so. »,quello che fu risposto a tremonti quando chiedeva l’introduzione delle banconote da 1 o 2 euto …. il punto centrale,l’assoluta impermeabilita’ della BCE
    al potere politico,che è il problema centrale,nessuno ne parla ….

  5. Massimo
    4 ottobre 2010 alle 17:01

    Il signoraggio esiste, ma non è ciò che vorrebbero far credere i complottisti e non è un problema per gli stati. Tremonti è un politico, dire cazzate è il suo mestiere. Per quanto riguarda le monete coniate dal governo il signoraggio corrisponde alla differnza tra costo produzione e valore facciale come disse Duiseberg. Nel caso delle banconote coniate dalla BCE invece, il signoraggio corrisponde agli utili maturati sui titoli in contropartita alla moneta emessa, utile che poi viene versato dalla bce alle varie banche centrali nazionali e da qui rientra nelle casse del tesoro. No truffe, no complotti. Ergo il signoraggio è un UTILE per GLI STATI.

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: